Iscrizione entro il 13.02.2023

Data congresso:
17.02.2023

Sede congressuale:
Hotel Villa Quaranta
Via Ospedaletto, 57
Pescantina (VR)

ECM:
Sono stati assegnati n. 7 crediti ECM. L'ottenimento dei crediti è subordinato alla partecipazione all'intera durata dei lavori

Professioni e discipline valide per crediti ECM:
Medico chirurgo - Genetica medica
Medico chirurgo - Neonatologia
Medico chirurgo - Pediatria
Medico chirurgo - Ginecologia e ostetricia
Infermiere - Infermiere
Ostetrica/o - Ostetrica/o

Responsabili scientifici:
Dott.ssa Alessandra Ghidini - USD Ospedale di Giorno e Patologia Ostetrica AOUI Verona
Prof.ssa Ricciarda Raffaelli   - Responsabile USD Ospedale di Giorno e Patologia Ostetrica AOUI Verona

Con il contributo incondizionato di:
CIDA, EFFIK, EXELTIS, HALEON, ITALFARMACO, SAMSUNG, TECHOSP, URIACH

Segreteria scientifica:
Dott.ssa Alessandra Ghidini - USD Ospedale di Giorno e Patologia Ostetrica AOUI Verona
Prof.ssa Ricciarda Raffaelli   - Responsabile USD Ospedale di Giorno e Patologia Ostetrica AOUI Verona

Posti disponibili:
Limitato ai primi 100 iscritti

Quota di iscrizione:
€ 150,00 per Medico Chirurgo, tutte le discipline accreditate
€ 100,00 per Medico Chirurgo socio SIEOG
€ 70,00 per Infermieri, Ostetriche e Specializzandi
La quota di iscrizione è da intendersi IVA inclusa.
Medico chirurgo - Tutte le discipline accreditate 150,00 euro Iscriviti
Medico chirurgo - Socio SIEOG 100,00 euro Iscriviti
Infermiere 70,00 euro Iscriviti
Ostetrica/o 70,00 euro Iscriviti
Specializzando 70,00 euro Iscriviti

Razionale:
La recente pubblicazione delle nuove Linee Guida Sieog ha evidenziato l’importanza di potere garantire un'ecografia particolarmente approfondita, eseguita da operatori esperti, per valutare quadri ecografici fetali sospetti evidenziati agli esami di screening, o per condizioni specifiche di elevato rischio malformativo. 
Di particolare interesse sono le ecografie “di riferimento” come l’ecocardiografia o la neurosonografia fetale, volte ad escludere o a confermare anomalie congenite di specifici distretti anatomici fetali.
Nel settore della diagnosi prenatale, nel quale gli operatori coinvolti si confrontano spesso con problematiche cliniche complesse, è necessaria la definizione di un articolato percorso assistenziale perinatale in grado di favorire la salute del neonato. Un’ulteriore criticità è la comunicazione ai futuri genitori già in epoca prenatale di una valutazione prognostica della patologia diagnosticata. Per questo è indispensabile un approccio multidisciplinare alla patologia fetale.
Lo scopo di questo convegno è favorire un confronto ed un’adeguata collaborazione tra specialisti basata su una rete di centri di riferimento, al fine di migliorare il percorso assistenziale prenatale che vede nell’ecografia del 2°trimestre un momento di cruciale importanza.